28 febbraio 2011

Bollettino dei naviganti



Siamo connessi a tutto il mondo, eppure siamo sempre più soli e i rapporti reali sempre più difficili.
Ciò che una volta restava chiuso nei diari personali oggi viene messo in rete.
Da naviganti si è diventati naufraghi i cui messaggi sono affidati a virtuali bottiglie nella speranza che qualcuno legga, nell’intima certezza che nessuno verrà a salvarci in questo mare di solitudine.



Nessun commento:

Posta un commento

Commenti aperti, ma se non avete un account Blogger o Google scrivete il vostro nome, altrimenti come vi riconosco!

(non sono sollecita nel leggere e rispondere, non abbiate fretta)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...