25 settembre 2015

Le Risposte dell’Esperta ai Quesiti Esistenziali dell’Umanità


Questo post doveva rappresentare l’inizio di una innovativa rubrica interattiva tra il blog di Audrey e il mio.
Ispirandoci alle “lettere all’esperta” che propongono le prestigiose testate giornalistiche del calibro di Chi, TV Sorrisi & Canzoni, Cioè, Top Girl e così via, una delle due avrebbe pubblicato le domanda e l’altra le risposte, ma forse l’umanità non era pronta per qualcosa di così geniale e spiazzante. Le bozze sono rimaste a giacere a lungo nel cassetto in attesa di tempi migliori e nel frattempo Audrey ha deciso di andare a far ridere di persona dedicandosi al teatro comico… alla fine la responsabilità di rendere di dominio pubblico queste idiozie ricade tutta su di me.
Una sorta di numero sottozero che non avrà seguito, non perdete quindi l’occasione unica di leggere “Le Risposte dell’Esperta ai Quesiti Esistenziali dell’Umanità”.
  
1) Domanda: Sento sempre parlare del riscaldamento globale ma devo dire che io non sono d’accordo. Figuriamoci, già si litiga con il riscaldamento centralizzato e adesso dobbiamo far arrivare i tubi del teleriscaldamento fino in Cina. E quelli poi mica ci vengono alle riunioni di condominio. Ne ho parlato all’amministratore ma quello dice che sono io che non capisco niente, invece è un grosso problema, lo dicono anche al telegiornale.Aiutami tu.   
Fara  Nait da Grado
L’Esperta risponde: cara Fara, Fara cara
Non ti preoccupare, se il riscaldamento è globale tu puoi anche fare a meno dei termosifoni a casa tua. Parti tranquilla per una bella vacanza, fai un viaggio e anche un’escursione termica.

2) Domanda: Sono preoccupato perché ho saputo che se si fa la pipì in un gabinetto dove c’è l’acqua sporca, i batteri che ci sono in quell’acqua possono risalire lungo il flusso ed entrare nel corpo. Io da quando ho saputo questa cosa la faccio sempre per strada però ho comunque paura di essermi ammalato. Puoi consigliarmi un medico?
Nello Uri
L’Esperta risponde: Prima di tutto ti consiglio di girare al largo dal mio quartiere, viste le tue abitudini. Ti suggerisco un controllo congiunto con un neurologo e un urologo per verificare se con questi scambi di flussi non ti sia andato qualche neurone nella vescica o viceversa.

3) Domanda: La settimana prossima è il mio compleanno e vorrei offrire una fetta di torta ai miei amici, però non so che torta scegliere: mi hanno detto che vanno di moda le torte alla frutta ma io sono allergica alle fragole; a me piace il cioccolato ma dicono che fa ingrassare e ho paura di fare una brutta figura; mi hanno suggerito il pan di spagna con il liquore e la panna ma io sono astemia e ho paura che mi faccia male.
Inoltre non so che regalo farmi fare dal mio fidanzato. Mi sono sempre piaciuti gli animaletti di pelouche ma adesso preferisco i troll… non un troll da solo però, che porta sfiga, bisogna averne almeno tre. Il vero problema però è che devo fare spazio nella mia cameretta che è piena di pupazzi e temo che non vadano d’accordo con i troll, mi sento molto in colpa e non voglio buttarli via perché poi si offendono ma non so come fare. Mia mamma dice che se non mi piacciono più li devo buttare ma io non ho il coraggio e non voglio nemmeno che lo faccia lei.
Sono molto confusa ho bisogno di una risposta perché non posso più vivere con questi tormenti.
Trentanovenne Disperata
L’Esperta risponde: Non è che con questa storia dei troll adesso tu inizi ad appestare il mio sito con parolacce, domande inutili e pubblicità indesiderata?
Comunque se vuoi liberarti dei peluche puoi farli trotterellare in compagnia dei tre troll fino a Trento, lì mangeranno la torta al pan di spagna con tanto liquore, si ubriacheranno e non troveranno più la strada di casa.

4) Domanda: Mi piace mangiare il toast con tanto formaggio fuso anche se sono allergica e non lo digerisco: mia cognata, pignola, dice che non sono allergica ma intollerante. Cosa ne vuole sapere lei che mangia solo cipolla e non esce mai dal paese!
Io non sono un’intollerante, ho viaggiato, sono stata anche a Sharm El Sheikh , lì non mangiano il maiale ma a me non interessa, basta che si comportano bene e non vengono da noi a farci mangiare le loro cose.
Gina Forma
 L’Esperta risponde:  Anche se non mi hai fatto una vera domanda ti consiglio di fare questo esame: ordina un kebab senza cipolla con tanto formaggio fuso e mentre mangi discuti col cuoco sul perché non cucina il kebab di maiale per la clientela italiana. Saprai così se sei allergica, intollerante o razzista.

5) Domanda: Vorrei un consiglio per investire i miei risparmi.
C’è chi dice che conviene investire nel mattone ma... non è come mettere i soldi nel materasso? Anzi, nel materasso ce ne stanno molti di più.
Altri dicono di giocare in borsa, ma che borsa grande devi avere per giocarci dentro? E se te la scippano come è successo alla mia vicina che aveva dentro i soldi della pensione?
Mi hanno anche consigliato di andare sul sicuro e comprare dei titoli ma non capisco, io so che si compra l’intero giornale non solo il titolo. Mi sento molto confusa.
Perla Miseria
L’Esperta risponde: Cara Perla consiglierei un bel portafoglio diversificato  con tanti scompartimenti per le tessere del supermercato. Ritaglia i titoli dei giornali, mettili dentro a una  borsa grande insieme a due bei mattoni e lancia la borsa contro la vetrina di un “compo oro”… sentirai che BOT.

___________________________
Leggi anche:
Raccolta differenziata
Stupidario da ufficio
La frase del giorno
(link-fai-da-te by Mira Queen)

5 commenti:

  1. L'ultima è una perla di consiglio :D

    RispondiElimina
  2. quindi, tu saresti un'esperta...

    buono a sapersi!

    ^_^

    RispondiElimina
  3. ahahahaahahhahahahhaha XD tutta questa faccenda mi ricorda il blog "risposte cristiane" XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah Ero andata a leggerlo un po' di tempo fa (forse era proprio linkato dal tuo blog) e mi sa che lì sono persino più trash di me, il che dimostra che c'è sempre un peggio a tutto.

      Elimina

Mi fa piacere ricevere i commenti anche se non sono sollecita nel leggerli e rispondere.
Per "firmare" se non siete utenti Google scegliete OpenID e provate a scrivere nel campo URL il vostro dominio di posta elettronica (ad esempio Yahoo.it) Se non funziona mandatemi dei segnali di fumo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...