31 maggio 2021

I Numeri Complessi

Questa mattina sulla metro ho notato una ragazza che leggeva un libro intitolato “I numeri complessi”. Nella mia totale ignoranza e distanza dalla matematica ho pensato che per me i numeri finché se ne stanno lì, fermi al loro posto, sono sempre semplici, ordinati e persino rassicuranti. I problemi sorgono quando iniziano a muoversi, spostarsi, interagire fra di loro: lì allora diventano complessi, arcani, incomprensibili, oscuri abissi.

 


 

 

 

 

 

 

 

___________________________

Leggi anche:

. Alieni sul Musinè

. Notturno musicale

. Cantieri estivi

(link-fai-da-te by Mira Queen)

 

 

10 commenti:

  1. Io ho ancora gli incubi di matematica e fisica fatte al liceo....

    RispondiElimina
  2. Pitagora la sapeva lunga!

    RispondiElimina
  3. Per esempio vengono utilizzati nella risoluzione dell'equazione di Schrodinger, data la loro relazione con le coordinate polari. Che io non avevo fatto a liceo, quindi mi toccò studiarmele per conto mio per dare ripetizioni a un ragazzo che le stava facendo in trigonometria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, io mi fermo a Schroeder dei Peanuts...

      Elimina
    2. Ho un coso su youtube dove metto i miei rozzi video didattici. Prima o poi sicuramente ne farò uno sui numeri complessi.

      Si chiamano numeri complessi non perché sono complessi come numeri, ma perché sono dei complessi di numeri, ovvero in sostanza delle coppie di numeri reali: un numero reale che rappresenta la parte reale del numero complesso e un altro numero reale che rappresenta la parte immaginaria del numero complesso...

      Tutto questo sembra incomprensibile perché la matematica mutua la terminologia dal linguaggio comune, ma attribuendola a cose specifiche matematiche del tutto diverse... Per cui chi, a digiuno di significati matematici, si affida al linguaggio comune e si mette a pensare ai numeri reali come a dei numeri veri e a quelli immaginari come dei numeri fantastici e ai numeri complessi come dei numeri complicati, immagina chissà cosa.

      Elimina
    3. Non ti posso chiamare per nome visto che sei anonimo/a ma grazie per la visita e la spiegazione. Adesso mi hai dato lo spunto per sognare qualcosa con i numeri immaginari e quelli fantastici, magari un bel racconto fantasy.

      Elimina
    4. Comunque ero sempre io. Non so perché il commento mi è uscito anonimo.

      Elimina
    5. Misteri del web...
      in effetti mi aspettavo un tuo commento su questo pezzo.

      Elimina

Commenti aperti, ma se non avete un account Blogger o Google scrivete il vostro nome, altrimenti come vi riconosco!

(non sono sollecita nel leggere e rispondere, non abbiate fretta)